porno gratis
Apeiron Associazione | Iniziative formative “su misura”

Sotto questa dicitura rientrano tre tipologie di attività formative:

  1. la co-costruzione e realizzazione di iniziative formative richieste da enti, organizzazioni, associazioni, rivolte a personale interno o del territorio di appartenenza, a partire da un’analisi dei bisogni formativi
  2. la consulenza a enti, organizzazioni e associazioni su problematiche di carattere relazionale, comunicativo, psicologico interne all’organizzazione
  3. la supervisione clinica o psicoeducativa a gruppi di professionisti, équipe e team di servizi sanitari, psichiatrici ed educativi

 

Iniziative formative

Su specifica richiesta di un ente o associazione, Apeiron può rendersi disponibile per la cocostruzione di progetti formativi particolarizzati. Il primo passaggio, dopo il contatto iniziale, è la costituzione di una “cabina di regia” composta dai consulenti di Apeiron e da alcuni referenti interni l’organizzazione; questi ultimi forniranno tutti gli elementi (documentazione, informazioni ecc.) per orientare l’indagine successiva. L’analisi dei bisogni formativi, che segue il primo passaggio, vedrà coinvolti invece tutti i soggetti a cui presumibilmente sarà rivolta la proposta formativa. In questa fase gli esperti di Apeiron procederanno con interviste semistrutturate (anche di gruppo) o con altri strumenti (es. questionari), per arrivare a definire le reali necessità formative e il loro intreccio con la richiesta iniziale dell’organizzazione. Il terzo passaggio, in cabina di regia, sarà la discussione di quanto emerso e la stesura di una proposta formativa specifica. La realizzazione dell’iniziativa sarà quindi monitorata in itinere e sottoposta a una verifica finale a carico dell’intera cabina di regia.

Laddove il servizio o il gruppo che richiede la formazione sia coincidente di fatto con la cabina di regia, il processo sopra descritto sarà decisamente più rapido, e consisterà in uno o più incontri preliminari per definire i bisogni formativi, gli obiettivi e un programma centrato su di essi; la valutazione in itinere e finale sarà svolta con i partecipanti stessi durante la realizzazione dell’iniziativa formativa.

Le proposte formative così costruite possono variare da un singolo evento formativo (una mezza giornata o una giornata di formazione) a un percorso formativo declinato in più lezioni/ giornate/ workshop.

Per ciò che concerne la metodologia formativa  in tutte le iniziative si  cerca di dare ampio spazio alla didattica attiva, volta cioè a far partecipare i corsisti attraverso esercizi di autoconsapevolezza, role playing, discussione di casi, fantasie guidate e gruppi di confronto. I momenti di inquadramento teorico e di integrazione cognitiva sono poi il momento, indispensabile in fenomenologia, ove l’esperienza soggettiva vissuta può essere collocata dentro cornici teoriche generali

 

Consulenza a Enti e organizzazioni

In questo caso la prassi di lavoro segue la metodologia della ricerca azione, un metodo di lavoro che prevede un’attenta osservazione e definizione delle problematiche che si vogliono affrontare, una individuazione e sperimentazione di azioni di cambiamento che possano realmente incidere su dette problematiche;. Anche qui potrà essere costituita una cabina di regia per la definizione del problema e del percorso di approfondimento; quello che preme sottolineare è che la consulenza e la formulazione di ipotesi di cambiamento per affrontare le criticità  in esame vedranno come protagonisti (secondo il metodo della ricerca azione) gli operatori stessi dell’ente, adeguatamente supportati e orientati dagli esperti di Apeiron

 

 Gruppi di supervisione clinica o psicoeducativa

Alcuni esperti di Apeiron conducono da anni piccoli gruppi di supervisione clinica rivolta a colleghi psicoterapeuti; inoltre lo staff di Apeiron può vantare ampia esperienza nella supervisione a équipe e team professionali in servizi psichiatrici, in centri oncologici e in altri servizi socio sanitari ed educativi. Apeiron può quindi offrire questa competenza specialistica attraverso un modello di supervisione efficace ampiamente sperimentato. Questo modello si basa innanzitutto sulla costituzione, nel gruppo di supervisione, di un clima di fiducia e rispetto reciproco indispensabile per poter lavorare su se stessi nell’affrontare i casi. Il modello infatti, pur non trascurando l’obiettivo di una comprensione più ampia e sfaccettata del caso in esame, mette in primo piano gli elementi controtransferali vissuti dal professionista/i che chiedono supervisione. Il gruppo (rispetto alla supervisione individuale) può inoltre offrire maggiori elementi di riflessione e analisi del caso, grazie al contributo di confronto e feedback offerto dai componenti non direttamente coinvolti nel caso. Per tutti questi elementi specifici del modello, Apeiron propone che, dopo la presentazione iniziale, il gruppo rimanga stabile nella sua composizione per almeno un anno. Non si esclude, laddove i gruppi siano composti da professionisti appartenenti a  diversi approcci psicologico o a diverse discipline, che la fase iniziale sia caratterizzata anche dalla costruzione di un “linguaggio” teorico – metodologico comune, che possa costituire punto di riferimento per il successivo lavoro di confronto.

 

 

Costi:  data l’estrema varietà delle proposte formative sopra delineate, i costi di ogni singola iniziativa e di ogni progetto vengono stabiliti in accordo con i/il committente, anche attraverso la presentazione di specifico preventivo

 

Modalità di contatto:

scrivendo una mail a segreteria.workshop@apeironassociazione.org;

oppure telefonando allo 02 87197524

© Apeiron Associazione 2013 - Cod. Fiscale 97366580153 - P.IVA 07962950965

chat
sohbet
sohbet
forum